Real Time Marketing per aumentare l’engagement del tuo brand: sfrutta l’effetto LOL!

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente hai già sentito parlare di real time marketing. Se ancora non dovessi sapere cosa si tratta, te lo spiego in parole povere: fare real time marketing significa rispondere in tempo reale a particolari fatti o eventi che scuotono il web e che, di conseguenza, permettono di generare un gran numero di interazioni sui social!

 

Un esempio di real time marketing

Mentre scrivo queste parole Facebook, Instagram e Twitter sono travolti da tantissimi meme e riferimenti a LOL, un game show comico distribuito da Prime Video e condotto da Mara Maionchi e Fedez, quest’ultimo – fra le altre cose – un vero e proprio peso massimo dell’engagement rate.

Fra i vari sketch proposti dai 10 comici in gara, uno di Lillo in particolar modo è diventato in breve tempo un vero e proprio tormentone del web: se per qualche ragione non dovessi ancora averlo visto (detox digitale? 🤷🏻‍♂️) te lo mostro subito, sfruttando il magico potere delle GIF

Lillo Lol GIF - Lillo Lol Ride GIFs

“So’ Lillo”. Due semplici parole e Lillo è diventato trend topic ovunque

Interesse per il termine Lillo su Google

Trend di ricerca su Google negli ultimi 90 giorni

Molti brand, resisi conto della viralità dello show, hanno colto la palla al balzo per inserirsi nella conversazione esplosa sui social. Fra questi anche Control, da sempre abilissima nel trattare un tema delicato come la sessualità con leggerezza ed inclusività:

Esempio di real time marketing Esempio di real time marketing

 

Perché fare Real Time Marketing?

Come potrai immaginare, il post che hai appena visto ha generato un buzz elevatissimo: su Instagram conta circa 10 000 like e centinaia di commenti, numeri enormi rispetto ai post “più standard” – se così possiamo chiamarli – pubblicati da Control.

È esattamente qui che sta la potenza del real time marketing. Inserirsi in un flusso di discussione così virale permette di aumentare la memorabilità del tuo brand, e di conseguenza accrescerne l’awareness 🚀 

Ma i benefici non si fermano qui. Spesso capita che i profili social dei vari brand siano utilizzati più come vetrine dietro le quali esporre prodotti e servizi piuttosto che effettivi canali di comunicazione con la community.

Il real time marketing contribuisce a ridare un volto umano all’azienda, più attento alle esigenze degli utenti e più vicino ai loro interessi: ciò porta ad una maggiore fiducia, fidelizzazione ed identificazione con il brand. Scommetto che anche tu tendi ad avere più fiducia in qualcuno con cui condividi valori e interessi, ed è così anche per le persone che compongono la tua community!

 

Il real marketing fa al caso tuo?

Se stai pensando di intraprendere una strategia di real time marketing devi però prima chiederti se fa al caso del tuo brand. Capita spesso, infatti, di vedere aziende mettere in campo una strategia basata completamente sull’intrattenimento, che risulta del tutto incoerente con la loro immagine originaria.

Infatti non di rado la necessità/volontà di fare real time marketing si scontra con quella che è la realtà aziendale e la relativa brand voice.

Voler “esserci”, voler dire la propria a tutti i costi può non essere una strategia vincente per l’azienda. Tanto più che questa dovrebbe preoccuparsi sempre di raggiungere e di riuscire a creare valore per il suo target , cosa impossibile se ci si muove in un campo che non è il proprio.

 

Real marketing sì, ma con moderazione

Il rischio di scivoloni ed epic fail è dietro l’angolo, e questi possono avere un effetto boomerang sulla reputazione del marchio. Mi raccomando, evita contenuti offensivi e l’utilizzo “senza scrupoli” delle notizie più tragiche. I social network non perdonano e anche se il messaggio pubblicitario “scorretto” viene cancellato, basta uno screenshot per renderlo virale.

Taffo, un brand che ha fatto del real time marketing il suo tratto distintivo, è incappata in uno di questi scivoloni durante la Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne, scatenando una bufera che gli si è ritorta contro!

 

Per concludere

Muoversi nell’ambito del real time marketing è diventato fondamentale, ma fallo solo quando sei certo di avere contenuti interessanti da condividere!

Non solo. Perché la tua strategia di real time marketing sia vincente tali contenuti dovranno “cavalcare l’onda” sui social media in maniera intelligente. Lo scopo è sì catturare l’attenzione del pubblico, ma anche suscitare stima e interesse da parte degli utenti.

In conclusione, se volete realizzare una strategia marketing vincente, seguite questi consigli. Se non sapete come applicarli… nessun problema, rivolgetevi ad Hubic Marketing!

Start typing and press Enter to search

funnelvelocità del sito