Sito Web: i 7 errori che fanno scappare gli utenti

18 Mag 2017
Tutti
0 Comment
Sito Web 7 Errori

Premessa

Nel recente articolo “6 buoni motivi per avere un sito web” (se te lo sei perso clicca qui ) abbiamo sottolineato l’importanza strategica, i benefici e i vantaggi derivanti dalla creazione di un sito Internet, che sia per la propria attività, per un professionista o per un’associazione.

Tuttavia, pensare che sia sufficiente avere un sito per il raggiungimento degli obiettivi aziendali è piuttosto riduttivo e controproducente; è sì importante svilupparlo, ma fondamentale è non commettere alcuni errori che potrebbero far scappare gli utenti.

Quali sono gli errori da evitare?

1. Struttura confusionaria e dispersiva

Un elemento molto importante per la user experience è la struttura del sito web e la navigabilità al suo interno.

Cosa significa? L’utente quando visita il sito, e specialmente se è la prima volta, ha bisogno di chiarezza e semplicità. In ogni momento deve sapere dove si trova, come può tornare indietro o cambiare pagina; la struttura non deve essere confusionaria e caratterizzata da percorsi complicati, troppo lunghi e dispersivi.

Per una user experience positiva, e quindi per evitare di disorientare l’utente durante la navigazione e di fargli abbandonare il sito, la struttura  deve essere il più possibile semplice e chiara.

labirinto

2. Copiare i contenuti da altri siti

Quello che comunichiamo tramite la nostra unica piattaforma proprietaria è di notevole importanza, sia a livello strategico che di immagine. I contenuti che produciamo dovrebbero perciò essere originali, ma soprattutto coerenti con l’immagine aziendale e con il prodotto e/o servizio che offriamo; e chi, meglio di noi, potrebbe descrivere nel miglior modo la nostra offerta e i nostri elementi distintivi?

3. Non comunicare in maniera chiara chi sei e cosa offri

Mentre l’utente naviga, capita con molta facilità che si ritrovi su siti senza volerlo e senza aver effettuato un’apposita ricerca. Soprattutto in questo caso, ma anche qualora abbia cercato “te” intenzionalmente, l’utente ha bisogno di visualizzare al primo colpo d’occhio e leggere chiaramente chi sei, cosa fai e cosa offri; se ciò non emerge in maniera univoca, è molto probabile che l’utente abbandoni il sito.

4. Utilizzare immagini non professionali

Le immagini all’interno del sito rappresentano un elemento importante a livello di coinvolgimento, e per poter essere accattivanti e avvincenti la qualità deve essere elevata. Inserire foto non professionali non giova certo all’immagine aziendale, anzi, si rischia di trasmettere pressapochismo e poco interesse per quello che si fa.

5. Non renderlo mobile responsive

Il dispositivo più utilizzato per navigare è lo smartphone; a Gennaio 2017 la quota a livello mondiale di utenti mobile era pari a 3,448 miliardi di persone (Fonte: www.wearesocial.com). Il sito web non può più limitarsi a funzionare solo su dispositivi desktop, ma deve poter essere navigabile in maniera semplice e chiara anche dai dispositivi mobile.

Le persone cercano sempre più dal proprio smartphone, e se oggi, un sito non è mobile responsive, è come se non esistesse, in quanto gli utenti lo abbandonano subito a causa della difficoltà di navigazione.

6. Trascurarlo con contenuti non aggiornati

Non è sufficiente avere un sito ben fatto, con una struttura semplice e con immagini professionali per coinvolgere gli utenti. Trasmettere un forte controllo dei contenuti aziendali è fondamentale; per comunicare serietà ed affidabilità il sito deve avere contenuti sempre aggiornati e non deve essere trascurato. 

Se il sito viene alimentato con contenuti sempre freschi e attuali l’utente vivrà una user experience più che positiva, e di conseguenza sarà più probabile che esso torni a visitare il sito.

content

7. Non curare il bilanciamento tra quantità di testo e di immagini

Il segreto è tutto nel giusto equilibrio fra i vari elementi, senza eccedere con i testi e con le immagini; per essere accattivanti e coinvolgere l’utente, e quindi abbassare il tasso di abbandono, i contenuti devono essere freschi, chiari, ma soprattutto ordinati.

Conclusioni

Progettare e creare un sito web offre numerose opportunità, ma allo stesso tempo è importante evitare di commettere errori che potrebbero rendere la user experience negativa e portare quindi l’utente ad abbandonare il sito web.

Le strategie e gli obiettivi del sito internet dovrebbero quindi essere orientati sempre più all’utente ed ai suoi bisogni, in un’ottica di user experience positiva e funzionali al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Written by  Tina Starnini

Appassionata di marketing, viaggi, moda e animali. Laurea in Governo e Direzione di Impresa indirizzo marketing. Sono Digital Marketing Assistant di Hubic Marketing. I miei interessi sono #Marketing #SMM #Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *