6 buoni motivi per avere un sito Web

6 Apr 2017
Tutti
0 Comment
Sitoweb

Premessa

Oggi è sempre più importante, quasi indispensabile, avere un sito web, che sia per la propria attività, per un professionista o per un’associazione. Ma quali sono i benefici e i vantaggi derivanti dalla creazione di un sito Internet? Perché chi ancora ne è sprovvisto dovrebbe seriamente pensare a svilupparne uno?

Perché avere un sito web? Ecco 6 buoni motivi!

  1. È l’unica piattaforma proprietaria: il sito web è di proprietà di chi acquista il dominio, quindi lo sono anche i contenuti pubblicati; i contenuti che vengono invece pubblicati, ad esempio sulla pagina Facebook, non sono controllabili al 100% in quanto proprietà di Facebook. Questo ultimo caso risulta piuttosto rischioso da un punto di vista aziendale; proviamo a immaginare cosa succederebbe se Facebook decidesse di chiudere i battenti. Cosa ne sarebbe dei contenuti e di tutti i dati raccolti con impegno negli anni? Sarebbero persi e non recuperabili!
  1. E’ un “biglietto da visita”: il sito web è una vetrina nel mondo aperta 24 ore al giorno, che permette di farsi conoscere a livello internazionale e di aumentare la visibilità della propria attività; tramite il sito le aziende possono presentarsi, raccontarsi e descrivere i prodotti e servizi che offrono. Inoltre, per un’azienda avere un proprio sito web significa stare al passo con i tempi, e ciò senza dubbio rende migliore la sua reputazione e la sua immagine sul mercato.
  1. Tutti cercano su Google: dall’ultima ricerca di gennaio 2017 di We Are Social gli utenti internet nel mondo nel 2017 risultano pari a 3.77 miliardi (Fonte: www.wearesocial.com), con una penetrazione del 50% sulla popolazione mondiale; questo significa che ogni giorno milioni e milioni di utenti cercano informazioni online prima di acquistare prodotti e servizi. Non avere il sito web quindi, è come essere totalmente invisibili in questo mercato, e nel 2017 non è più accettabile e sostenibile, soprattutto tenuto conto dell’elevatissimo numero di utenti, che al tempo stesso sono anche potenziali clienti.

    Internet users
  1. E’ utile per realizzare strategie di Remarketing su Facebook: a chi non è capitato di visitare siti internet, accedere successivamente a Facebook e trovare pubblicità dell’azienda del sito precedentemente visitato, nella colonna di destra o sulla news feed? Il Remarketing si basa sul pixel di Facebook, che è un codice presente sul sito web che consente di misurare le campagne pubblicitarie, ottimizzarle e definirne il pubblico. Usando il pixel è possibile sfruttare le azioni eseguite sul sito web per realizzare campagne pubblicitarie più efficaci su Facebook, attraverso la definizione di un pubblico personalizzato derivante dal traffico del sito. Il Remarketing si basa dunque sull’opportunità di mostrare nuovamente a un pubblico target il prodotto che ha appena visualizzato sul sito, e di coinvolgere gli utenti che in passato hanno già mostrato un interesse verso l’azienda. Il pubblico è composto da coloro che eseguono azioni specifiche sul sito web, quindi ad esempio da chi ha visitato una determinata pagina, aggiunto qualcosa al carrello o acquistato un prodotto: questa lista di utenti sarà il target delle campagne di advertising su Facebook.
  1. Un nuovo modo per interagire in via diretta con gli utenti-clienti: il sito web è un ottimo strumento per stringere relazioni durature con i clienti e fidelizzarli attraverso offerte personalizzate, riservate agli utenti del sito, oppure presentando loro prodotti in anteprima. Il traffico sul sito può essere notevolmente incrementato con una newsletter o con un blog aziendale, che offrono contenuti accattivanti e coinvolgenti per gli utenti-clienti.
  1. Fornisce statistiche sul proprio target: attraverso il sito web è possibile raccogliere informazioni statistiche sul comportamento degli utenti all’interno del sito, conoscere esattamente quanti sono, quali pagine preferiscono visitare e quali sono le ricerche che hanno effettuato. Questo permette di valutare ciò che realmente il mercato richiede, ed aumenta la probabilità di proporre un’offerta più efficace e più coerente con la domanda e i bisogni dei consumatori.
    Insights

Conclusioni

Spesso i siti vengono abbandonati a loro stessi, tralasciati e non aggiornati: ciò comporta per l’azienda non solo un danno di immagine notevole, ma anche un danno economico. Progettare e creare un sito web offre numerose opportunità, ma è fondamentale non sottovalutare l’aspetto grafico, i testi, i contenuti, gli aspetti tecnici e la coerenza dello stesso con le esigenze della domanda. 

Written by  Tina Starnini

Appassionata di marketing, viaggi, moda e animali. Laurea in Governo e Direzione di Impresa indirizzo marketing. Sono Digital Marketing Assistant di Hubic Marketing. I miei interessi sono #Marketing #SMM #Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *